Il calcio italiano nel baratro ma nessuna dimissione di Ventura e Tavecchio....

Il calcio italiano nel baratro ma nessuna dimissione di Ventura e Tavecchio. Domani il rientro degli ultimi nazionali. Schick in gruppo, Nainggolan ci prova

SHARE

CGR DAY REWIND – Il day after la disfatta della Nazionale italiana, è scattato il processo mediatico al mondo del calcio nostrano con interventi, interviste e pareri di ogni genere. A parlare oggi sono stati i vertici dello Sport, il Ministro Lotti: “il calcio italiano va riformato dalle basi” e il Presidente del Coni che ha consigliato a Tavecchio di dimettersi.

Nel frattempo il Ct Giampiero Ventura non ha ancora rassegnato le dimissioni, in attesa della buonuscita di circa 700 mila euro che gli spetterebbe in relazione all’ultimo anno di contratto con la Nazionale azzurra. Domani prevista una riunione straordinaria della FIGC con i vertici federali per decidere il futuro allenatore azzurro.

Sul fronte giallorosso oggi doppia seduta per gli uomini di Eusebio Di Francesco a Trigoria: Schick è tornato a lavorare in gruppo, possibile la sua convocazione per il Derby. Radja Nainggolan a quattro giorni dalla stracittadina ha lavorato tra campo e palestra. La sua presenza sabato sarà valutata solo alla vigilia.

Il mister giallorosso attende il ritorno degli ultimi nazionali: Strootman impegnato con l’Olanda contro la Romania, Fazio e Perotti in Argentina non hanno preso parte all’amichevole persa contro la Nigeria.

Le altre principali notizie di giornata:

Mondiale 2018, tra delusi e promossi ecco la lista dei romanisti che andranno in Russia

DDR e la Nazionale, l’addio di un predestinato: “Ho amato due maglie nella mia carriera, l’azzurro e il giallorosso” (FOTO VIDEO)

L’ok di Vidal

Mercato, Braida (Consulente Barcellona): “Nessun contatto con la Roma per Vidal”

As Roma-Volvo Car, domani alle 11:30 la conferenza di presentazione della nuova partnership

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*