Juventus, tutto facile con il Sassuolo: 3-1

Juventus, tutto facile con il Sassuolo: 3-1

SHARE

Ecco la vera Juve, semplicemente devastante. Higuain ribalta il Sassuolo con una doppietta nei primi 10 minuti da titolare in maglia bianconera, Pjanic bagna l’esordio con la rete del 3-0, poi ci pensa Antei (con la collaborazione di Buffon) a ravvivare una partita che a tratti sembra una sgambata di allenamento del giovedì. Un ottimo biglietto da visita in vista del Siviglia, prossimo avversario mercoledì in Champions. La Juve, favorita per lo scudetto e a punteggio pieno in campionato, si scopre micidiale con Pjanic e Higuain a regime, senza considerare le le assenze per turnover di Barzagli, Dani Alves, Asamoah e Cuadrado e quelle per infortunio di Marchisio e Sturaro. Le assenze di Defrel e Berardi pesano più del previsto nello scacchiere di Di Francesco, il Sassuolo regge 4 minuti prima di essere colpito da Higuain, lanciato in contropiede da un’azione corale a cui partecipano Pjanic, Khedira e Dybala. Dopo una manciata di minuti il Pipita concede il bis con una girata al volo da fuoriclasse , Pjanic allunga sul 3-0, e Antei accorcia le distanze approfittando di un’uscita sciagurata di Buffon su corner. Nella ripresa la Juve amministra il vantaggio e sfiora il poker con Lichtsteiner in mischia e Pjanic, Politano sfiora il 2-3 con un palo a Buffon battuto, Allegri risparmia Higuain (per lui standing ovation al momento della sostituzione con Mandzukic e media realizzativa spaventosa di un gol ogni 40 minuti) e Khedira in vista della Champions, il risultato non cambia e nemmeno la sensazione di una Juve stra-favorita per lo scudetto, il sesto consecutivo.
(il messaggero.it)

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.