Roma, Florenzi vuole diventare una bandiera, ma la Juve e le milanesi...

Roma, Florenzi vuole diventare una bandiera, ma la Juve e le milanesi lo tentano

SHARE

REPUBBLICA.IT (M.Cuppini) – Tra stadio, campo e mercato. Il futuro della Roma si scrive adesso. Da un lato la sindaca Raggi che assicura come lo stadio della Roma sia in dirittura d’arrivo. Dall’altro Eusebio Di Francesco che questo pomeriggio, a Trigoria, ritroverà la squadra per preparare la sfida al Sassuolo con l’obiettivo di blindare il 3° posto; dall’altro ancora, il direttore sportivo Monchi che, tra entrate ed uscite, si prepara a far vivere ai tifosi giallorossi un’estate caldissima.

(…)

MERCATO  – Per quanto riguarda il mercato, invece, pare difficile l’arrivo in giallorosso di Mario Balotelli visto che la Roma, per la prossima stagione, non ha intenzione di privarsi né di Dzeko (a cui verrà proposto un prolungamento di contratto fino al 2021) né di Schick su cui si è deciso di puntare moltissimo la scorsa estate. Da capire, poi, le situazioni di Defrel, Skorupski e Florenzi.

Nonostante il procuratore del francese continui a smentire una sua partenza, la Roma potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi di un prestito che poi sarebbe la soluzione ideale per entrambe le parti: per il giocatore che dopo un anno tormentato ritroverebbe minutaggio e per il club che vorrebbe rivalorizzare un investimento importante (23 milioni di euro). Sul portiere polacco invece – che proprio nella giornata di ieri ha ammesso di voler lasciare la Roma per giocare con costanza – si è registrato l’interesse del Genoa che, con ogni probabilità, perderà Mattia Perin.

Diversa la situazione del vicecapitano il cui rinnovo è ancora in fase di stallo. Il pressing di Inter, Juve e Milan è concreto ma, al momento, la volontà della Roma e del giocatore resta quella di trovare un accordo. Concreto è anche l’interesse di Monchi per Talisca, il talento del Benfica in prestito al Besiktas che però non ha intenzione di versare ai portoghesi i 21 milioni di euro previsti per il riscatto. Il brasiliano farà perciò rientro alla base, ma le valigie resteranno pronte, da capire solo se direzione Roma o meno.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*