Roma-Sassuolo, CGR MVP: Kevin Strootman

Roma-Sassuolo, CGR MVP: Kevin Strootman

SHARE

Vittoria importante in chiave secondo posto per la Roma, che dopo la delusione per l’eliminazione dall’Europa League col Lione si rituffa con 3 punti in campionato battendo un Sassuolo ostico e ben messo in campo. La vittoria arriva soprattutto grazie alla prova sontuosa di Kevin Strootman. L’olandese, così come conto i francesi, è stato un gigante in mezzo al campo, disputando una gara a tutto tondo, unendo le indubbie qualità tecniche ad una ritrovata condizione fisica. Anche con la squadra sotto di una rete, sembra il più lucido nel costruire azioni pericolose e ad arginare le ripartenze emiliane, completando l’82.5% dei 57 passaggi tentati e recuperando ben 10 palloni. Crea costantemente la superiorità numerica vincendo 8 duelli e 6 contrasti, potendo così rovesciare il fronte con 4 occasioni da gol che partono dai suoi piedi.

Esattamente come l’assist che mette davanti la porta Dzeko per il 3-1 definitivo al 68′, dopo che nel primo tempo la Roma aveva prima impattato con Paredes e poi era passata in vantaggio con Salah proprio a ridosso del duplice fischio. Tornerà in Nazionale durante la sosta, sperando che possa non stancarsi troppo per la volata finale, anche se, da diffidato, al 94′ si fa ammonire di proposito per perdita di tempo in modo tale da scaricare la squalifica al rientro contro l’Empoli, sempre all’Olimpico. Oramai ritrovato, proverà ad essere il valore aggiunto che per due stagioni ha fatto mangiare le mani a chi in lui credeva moltissimo.

Voto: 7.5

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY


*