Serie A, Palermo-Napoli: 0-3

Serie A, Palermo-Napoli: 0-3

SHARE
Napoli's Marek Hamsik (C) jubilates with his teammates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match US Palermo vs SSC Napoli at Renzo Barbera stadium in Palermo, Sicily island, Italy, 10 September 2016. ANSA/MIKE PALAZZOTTO

Il Napoli mette la terza e prende la scia della Juventus già capolista dopo appena tre giornate di campionato. I partenopei di Sarri centrano un successo importante al cospetto di un Palermo guardingo sopratutto nei primi 45’, dimostrando nella ripresa del match del ‘Barbera’ la stessa forza che i bianconeri di Allegri hanno messo in mostra nei primi minuti della sfida contro il Sassuolo. Tre gol nell’arco di dieci minuti che hanno l’effetto d’annichilire il seppur fragile avversario, reduce da un cambio di panchina fra Davide Ballardini e Roberto De Zerbi, e sciorinare la capacità di pungere degli azzurri con un Hamsik, sempre più elemento imprescindibile per l’undici napoletano, e sopratutto con un Callejon in versione Gonzalo Higuain già alla sua seconda doppietta in due gare.

L’attacco del Napoli, orfano proprio del Pipita che nel frattempo fa innamorare i tifosi juventini a suon di gol, dopo la sfida contro i rosanero di De Zerbi scopre inoltre di poter contare su un riferimento importante come il polacco ex Ajax Milik che in più d’una occasione ha sfiorato la rete. Alla comprovata compattezza difensiva con Albiol e Koulibaly ancora una volta insuperabili và ad aggiungersi poi l’ottima prestazione dell’ex Empoli Zielinski che come vice Allan ha dato ottime garanzie. Il leggero turnover applicato da Sarri in campionato, con Mertens tenuto in panchina e utilizzato solo a risultato acquisito, potrebbe dare i risultati attesi già fra tre giorni in Ucraina nell’esordio in Europa. Con altri tre punti in cascina il Napoli si appresta dunque ad affrontare un tour de force niente male, partito oggi in Sicilia, e che si esaurirà agli inizi d’ottobre con la sfida di Bergamo contro l’Atalanta, in mezzo tre gare in Champions League contro Dinamo Kiev, Benfica e Besiktas determinanti per il proseguio del cammino europeo dei partenopei. Per il Palermo di De Zerbi invece un inizio poco incoraggiante con i rosanero, già al secondo ko in tre gare, che già dalla prossima sfida contro il Crotone dovranno iniziare a mostrare dei miglioramenti per mettere nel mirino l’obiettivo salvezza.

(IL MESSAGGERO.IT)

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.