Spalletti carica il gruppo, Fazio si ferma

Spalletti carica il gruppo, Fazio si ferma

SHARE

IL TEMPO (E. MENGHI) – È iniziata con un discorso motivazionale all’interno degli spogliatoi di Trigoria la lunga settimana che porterà la Roma a Pescara lunedì. Spalletti ha voluto dedicare qualche minuto in più del solito alla chiacchierata pre-allenamento dopo i due giorni di riposo concessi alla squadra, che prima del weekend di festa, col pari interno contro l’Atalanta, ha visto allontanarsi l’ultimo obiettivo rimasto per la realizzazione della sua ossessione e deve ora concentrarsi esclusivamente sul mantenimento del secondo posto. Il tecnico toscano vuole tenere alta l’attenzione e ha guardato negli occhi i suoi giocatori per ricordare loro il dovere di finire bene la stagione. Per dimenticare i due punti persi, c’è chi come Perotti ha regalato la maglia giallorossa a un avversario, quel Papu Gomez tanto temuto e apprezzato dallo stesso Spalletti: un omaggio per il figlio dell’attaccante argentino che spopola sui social. Dopo aver tenuto tutti a rapporto, l’allenatore ha diretto la seduta pomeridiana a cui non hanno partecipato in tre. Fazio è rimasto a casa per colpa di una gastroenterite, Rudiger ha svolto un lavoro personalizzato programmato e non avrà problemi ad esserci lunedì dal 1′, mentre Emerson Palmieri si è allenato a parte perché sta proseguendo il percorso di recupero. La tendinite sta migliorando, se sabato scorso non era riuscito a strappare la convocazione, per la prossima partita ha più chance di ottenerla, perché ha cinque giorni davanti, utili per testare la coscia dolorante con carichi più pesanti. In ogni caso, potrebbe non essere rischiato e tornare solo per la panchina. Domani doppia seduta in agenda, venerdì altro giorno libero prima del tour de force finale.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY


*