Vigilia Derby, che vale la finale: Inzaghi conferma l’11 dell’andata, tanti dubbi...

Vigilia Derby, che vale la finale: Inzaghi conferma l’11 dell’andata, tanti dubbi per Spalletti

SHARE

NEWS CGR – Cresce, spasmodica, la febbre da Derby. Dopo circa due anni si tornerà a vivere una stracittadina vera sugli spalti, grazie all’eliminazione delle barriere, con la voglia dei tifosi romanisti di spingere la squadra ad una rimonta, che sulla carta, appare molto complicata.

QUI FORMELLO, RIENTRA LULIC“Non faremo calcoli, abbiamo vinto solo il primo tempo” il profilo basso di Simone Inzaghi è di prammatica: l’allenatore biancoceleste, che schiererà lo stesso sistema di gioco dell’andata, ritrova Radu, Lulic e Patric che erano squalificati ma solo il bosniaco, molto probabilmente giocherà dall’inizio. Out Marchetti e Parolo (squalificato), confermata la difesa a tre, con Lukaku e Basta esterni. Davanti Felipe Anderson ed Immobile, oggi fermo ai box solo in via precauzionale.

QUI TRIGORIA, EL SHAARAWY LA SORPRESA DAL 1′ MINUTO? – Sull’altra sponda del Tevere, mister Spalletti in conferenza stampa non si è sbilancio sul modulo, tanto meno sulla scelta dei singoli. Da verificare il recupero di Daniele De Rossi, che nel pomeriggio si è allenato in gruppo, così come Fazio che aveva accusato un leggero affaticamento contro l’Empoli. Possibile il ritorno alla difesa a quattro, con Salah, Dzeko e Stephan El Shaarawy esterno alto a sinistra, favorito su Perotti.

Le probabili formazioni:

LAZIO 3-5-2  Strakosha, Wallace, De Vrij, Bastos; Basta, Milinkovic, Biglia, Lulic, Lukaku; Immobile, Anderson

ROMA 4-2-3-1 Alisson, Rudiger, Manolas, Jesus, Emerson; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy, Dzeko

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY


*