Abete:” A fine stagione valuteremo la norma sulla discriminazione territoriale”

Abete:” A fine stagione valuteremo la norma sulla discriminazione territoriale”

SHARE

Giancarlo-AbeteIl presidente della Federcalcio Giancarlo Abete a margine del seminario di aggiornamento per la stampa sportiva che si è concluso oggi a Coverciano, ha affrontato anche la spinosa questione della norma sulla discriminazione territoriale. Ecco le sue dichiarazioni: “Dobbiamo pretendere piu’ attenzione sui comportamenti, le normative ci sono, come quelle sulla discriminazione territoriale e vanno rispettate. Dopodiche’ a fine stagione potrebbe esserci un dibattito per capire se sia opportuno modificare o ottimizzare queste norme. C’e’ grande attenzione ad esse ma poca ai comportamenti, quando invece dovrebbe avvenire l’esatto contrario”.

Dopo i suggerimenti dati dall’Alta Corte del Coni nel respingere il ricorso della Roma – ha continuato Abete – abbiamo evidenziato che alla fine della stagione sportiva faremo una riflessione sul quadro normativo vigente, il vero problema italiano pero’ non sono le norme, ma i comportamenti”.

Poi, un appello in vista di Juventus-Fiorentina di Europa League. «Mi pare ci sia uno sforzo da parte di tutti di dare il giusto significato ad una competizione importante, bisogna cercare tutti di valorizzare e di dare un’immagine positiva del nostro calcio a livello internazionale, puntando a minimizzare situazioni collegate a polemiche e anche un pò alle faziosità che comunque fanno parte del mondo del calcio».

(Ansa)

NO COMMENTS

Comments are closed.