Cagliari-Roma 3-4, le pagelle di CGR: Benvenuto Kalinic! Mkhi ‘livello Premier’, Kluivert...

Cagliari-Roma 3-4, le pagelle di CGR: Benvenuto Kalinic! Mkhi ‘livello Premier’, Kluivert crescita ripresa

SHARE

Le pagelle di Cagliari-Roma 3-4 a cura di Chiara Ivone e Francesco Oddo Casano per la redazione di Corrieregiallorosso.com:

Pau Lopez 5,5  – E’ un periodo in cui sostanzialmente ogni volta che prende un tiro sembra prendere quasi sempre gol. Sul secondo di Pereiro avrebbe potuto fare di più, sfortunato sul rigore parato e poi sulla ribattuta di Pedro

Bruno Peres 6,5 –  Chiamatelo ‘Brunetto l’amuleto’, perchè quando c’è dall’inizio la Roma vince. Le sue sgroppate sulla destra sono un pericolo costante nella retroguardia cagliaritana. Con un pizzico di precisione in più avrebbe potuto gioire per un gol dopo il suo ritorno

Smalling 5 – Paga evidentemente le fatiche di Gent, viste le continue distrazioni che rischiano di incidere negativamente sul risultato finale. Si perde Joao Pedro nel primo tempo sul gol del vantaggio, regala la speranza finale di una rimonta incredibile con un goffo fallo di mano. Cercasi riposo

Fazio 6 – Appare in buona forma per quasi tutta la partita, comincia poi a ballare tremendamente nei 10 minuti finali di follia

Kolarov 6,5 – Partita diligente, senza grandi acuti o sbavature. Dai suoi piedi nasce la rete del vantaggio di Kalinic e la quarta su punizione. Chiusura splendida in area su Ionita. Partita sostanziosa.

Villar 6 – La prima da titolare per l’ex Elche, sembra non pagare lo scotto all’emozione. Lotta e corre in mezzo al campo, tecnicamente valido nel palleggio. C’è materiale per lavorare

Cristante 6 – Chiamato agli straordinari vista la defezione di Veretout, gioca una gara onesta davanti alla difesa, spazzando e ripulendo quando urge farlo. Manca qualità in fase di costruzione, dato ormai assodato.

Under 6,5 – La partenza è folgorante. Fa impazzire il duo Pellegrini-Klavan, sfondando la traversa col mancino e imbucando in due occasioni per i compagni che non riescono a sfruttare al massimo la sua verve. Cala alla distanza, commettendo qualche ingenuità di troppo nel finale.

Mkhitaryan 7,5 – Ispirato come non mai da quando indossa la maglia della Roma, stiamo assistendo a tutto il repertorio dell’armeno: intelligenza tattica superiore, improvvise accelerazioni e assist da spingere in rete. Avrebbe meritato anche la gioia del gol. Fondamentale

Kluivert 7 – Quando parte ha il turbo, ma nella prima fase di gara è più incisivo in fase di copertura che in zona gol. Nella ripresa lanciato a rete da Kalinic insacca la settima rete stagionale, dopo aver colpito una traversa che grida vendetta

Kalinic 8 – Benvenuto Nicola! Il croato lanciato a sorpresa da Fonseca per far rifiatare Dzeko non tradisce le attese e fa anche di più. Due reti da centravanti puro, movimento continuo, assist per la rete di Kluivert. Una partita da incorniciare, che non deve restare unica

Santon s.v
Veretout s.v
Perez s.v

All. Fonseca 7 – Risistema come può la squadra dopo le fatiche di coppa, dando fondo a tutta la rosa e il gruppo lo ripaga. Grande prestazione offensiva, preparata sui punti deboli evidenti di un Cagliari in netta difficoltà, troppa fragilità difensiva su cui porre rimedio prima che sia troppo tardi

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.