Fonseca: “Primi 20 minuti regalati al Milan. Contro le grandi commettiamo sempre...

Fonseca: “Primi 20 minuti regalati al Milan. Contro le grandi commettiamo sempre gli stessi errori. Non capisco perché sempre Guida contro le big”

SHARE
Campionato di calcio serie A 2020/2021 Roma vs Milan

Paulo Fonseca ha commentato così la sconfitta contro il Milan ai microfoni di Sky Sport:

Soli 3 punti su 24 contro le grandi, un dato abbastanza eloquente. Cosa vi è mancato?
“Siamo entrati in campo molto male, si è visto dalle tante palle perse che hanno concesso al Milan grandi occasioni. Dopo i primi 20 minuti molto passivi, siamo tornati in partita giocando il nostro calcio, creando occasioni, ma siamo mancati all’inizio gara”

Vi siete lamentati molto del rigore subito?
“Non voglio parlare dell’arbitraggio. E’ facile in questi momenti trovare delle scuse, qualcosa non mi è piaciuto ma non voglio trovare scuse”

Sul pari, quell’errore che nasce dal rilancio del portiere, sempre con questa costruzione dal basso. Come mai accade?
“L’errore è chiaro, Pau sta solo è senza pressione poteva giocare la palla a Fazio o in avanti, è difficile da spiegare. Mancini non poteva fare di più perchè stava molto aperto, merito di Rebic bravo a girarsi anche, ma demerito nostra quando parte l’azione. Abbiamo commesso tanti errori così contro le grandi, è difficile poi recuperare soprattutto in certi momenti”

Pensavi di trovare un Milan così determinato e veloce?
“Sono situazioni distinte: penso che nella prima parte di gara abbiamo perso tante palle in uscita che hanno concesso loro occasioni da gol facili. Siamo stati troppo passivi nei momenti difensivi, tante situazioni individuali dove eravamo passivi. Nel secondo tempo stavamo perdendo è normale concedere qualche spazio in più. Nel primo tempo abbiamo fatto male in fase di costruzione”

Milan più veloce rispetto a voi nel primo tempo?
“Sì anche perchè il Milan è fortissimo a ripartire quando recupera il pallone, sapevamo di non poter sbagliare lì”

Parla spesso di errori individuali dopo queste partite…
“Non solo quello, c’è anche una gestione di reparto nella fase di costruzione, non ci siamo mossi bene e non ci siamo aperti per cercare gli spazi giusti”

Il limite è più mentale o tecnico della sua squadra?
“E’ difficile da capire, mancano sempre alcuni dettagli contro le grandi, non possiamo scappare dinanzi a questo, la verità è chiara: non vinciamo contro le grandi, le questioni sono difensive non offensive”


FONSECA A ROMA TV:

Primo tempo sotto tono, poi episodi che hanno portato la partita su certi binari
La verità è che non siamo entrati bene. Primi 20 minuti di gran sofferenza. Non perchè il Milan abbia costruito dalle retrovie. Abbiamo perso tanti palloni in costruzione e perdendo palla in quella fase il Milan, forte a ribaltare l’azione, ci ha messo in difficoltà. Siamo stati troppo passivi, siamo stati noi a crearci le difficoltà nei primi 20 minuti. Poi abbiamo equilibrato la partita, abbiamo creato, fatto buone cose, ma siamo entrati male.

Nel secondo tempo il pareggio, poi errore sul gol di Rebic. Il rigore di Mkhitaryan era netto…
Se dico qualcosa sull’arbitro sembra che io trovi scuse. Quindi non voglio parlare dell’arbitro ma ci sono tante cose che non mi sono piaciute. Una cosa che non capisco è che contro le grandi squadre ci arbitra sempre lo stesso…

Come ne esce la Roma?
Dobbiamo continuare a lavorare per migliorare e per imparare. Dobbiamo continuare a lottare. Non possiamo mollare in questo momento. Dobbiamo reagire e lavorare in vista della prossima

Poco gioco in verticale?
“Dobbiamo trovare maggiormente la verticalità, siamo stati lenti ad attaccare la profondità e abbiamo perso troppe palle in fase di costruzione. Noi abbiamo creato i nostri problemi difensivi, loro sono stati bravi ma principalmente noi abbiamo creato le situazioni di pericolosità del Milan”.

Questa sconfitta può danneggiare il morale dei ragazzi?
“È una sconfitta dura, ma dobbiamo reagire. Siamo vicini all’obiettivo, non possiamo abbassare la guardia. Dobbiamo continuare a lottare”.

Perché Guida non è andato al VAR sull’occasione di Mkhitaryan? Le ha parlato?
“Non lo so, ho chiesto perché non sia andato a rivederlo, solo questo. Se si vede da una parte, perché non si può dall’altra? Comunque ripeto: non voglio trovare scuse”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.