Fonseca: “Siamo motivati e pronti per la sfida col Napoli. Smalling e...

Fonseca: “Siamo motivati e pronti per la sfida col Napoli. Smalling e Veretout rientreranno dopo la sosta”

SHARE

CONFERENZA STAMPA – Le parole di Fonseca alla vigilia di Roma-Napoli

Due giorni solo per preparare questa sfida rispetto al Napoli che ha avuto l’intera settimana a disposizione. Quanto può incidere?
“Voglio dire che siamo pronti per questa partita, abbiamo gestito alcuni calciatori, siamo pronti per questa sfida difficile. Non voglio alibi, la squadra è motivata e mi aspetto una buona prestazione”

Questa motivazione può arrivare dall’esser l’unica italiana rimasta in campo europeo?
“Sì la squadra sta bene dopo il passaggio del turno, ma adesso non dobbiamo pensare all’Europa ma solo al Napoli. Sarà una partita importantissima domani, ma è motivo d’orgoglio ciò che abbiamo fatto in Europa League”

La Roma ha vocazione più Europea rispetto alle altre italiane?
“E’ una coincidenza secondo me. L’Inter lo scorso anno è arrivata in finale d’Europa League”

Come stanno Smalling e Veretout?
“Sono entrambi fuori dalla partita per domani ma stanno recuperando bene ma penso che a breve torneranno con la squadra.”

Smalling: non è stata riscontrata alcuna lesione muscolare ma come mai è ancora a parte? Si opererà al ginocchio?
“No non è prevista alcuna operazione per Smalling. Lo stiamo gestendo giorno per giorno, ma sta molto meglio”

Chi giocherà da centrale difensivo e da centravanti?
“Aspetterete domani per vedere chi giocherà”

Le pesa il fatto che la società non abbia ancora deciso se sarà lei il tecnico del prossimo anno?
“Sono focalizzato solo sulla partita per domani e non penso al futuro”

La partita di giovedì le consegna una squadra più stanca dal punto di vista fisico o più carica a livello mentale?
“Abbiamo vinto due gare difficili con lo Shakhtar, deve motivare la squadra. Siamo pronti per giocare domani”

Quanto pesa arrivare a questo punto della stagione così importante senza Mkhitaryan, Veretout e Smalling?
“Ho sempre detto che non bisogna pensare agli assenti, ovviamente sono tre giocatori importanti per noi, ma domani penserò solo a quelli che ho, poi dopo la sosta torneranno con noi”

Affrontate una squadra molto determinata nel recupero palla alto e forte nel ribaltare l’azione. Sta pensando al doppio play?
“Abbiamo una strategia per ogni partita, ma mai cambieremo la nostra identità. Vogliamo essere una squadra che prende iniziativa, che gioca un calcio offensivo, ma con strategie diverse”

Che Napoli si aspetta di trovare domani?
“Non mi piace parlare di quello che succede nelle altre squadre. Mi aspetto un Napoli forte, che ha battuto il Milan, una delle più forti in Italia, che sa gestire il pallone e che prende tante iniziative, oltre a difendere molto bene”

Lo spirito di sacrificio e l’applicazione di Cristante sono il simbolo di quello che si aspetta in generale da tutti?
“Gioca molto bene in quel ruolo, ha fatto altre posizioni come accaduto ad altri calciatori quando ce n’è stato bisogno. Lo spirito e il sacrificio sono elementi essenziali, che vogliamo per questa squadra”

 

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.