Friedkin, una Roma da salvare

Friedkin, una Roma da salvare

SHARE

La firma dei contratti preliminari slitta di qualche giorno, al massimo fino a mercoledì. Nessun imprevisto, probabilmente la causa è la presentazione agli investitori lunedì della semestrale del 31 dicembre scorso. La valutazione complessiva della Roma si aggirà sui 720 milioni e i Friedkin non si faranno vedere nella Capitale finchè l’operazione non sarà conclusa. Il magnate texano inserirà alcuni manager di sua fiducia nel nuovo Cda e ancora si stanno stilando i nomi sul possibile supermanager: i candidati principali sono Gandini, che ha avuto con colloquio con Marc Watts, braccio destro dell’acquirente, e Capello. Il modello è quello di Leonardo del PSG

Fonte: il Corriere dello Sport

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.