Roma, subito Kumbulla: nell’operazione Cetin

Roma, subito Kumbulla: nell’operazione Cetin

SHARE
NAPLES, ITALY - OCTOBER 19: Marash Kumbulla of Hellas Verona during the Serie A match between SSC Napoli and Hellas Verona at Stadio San Paolo on October 19, 2019 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

La Roma dopo aver aspettato di chiudere l’operazione per riportare nella Capitale Smalling ha deciso di virare prepotentemente su Marash Kumbulla dell’Hellas Verona. In breve tempo è stato chiuso l’affare che porterà il giovane classe 2000 nella Capitale, con un prestito con obbligo di riscatto in cui, in via non ufficiale, rientra anche il cartellino di Mert Cetin. I giallorossi infatti dovranno versare nelle casse gialloblù 5 milioni per il prestito, 18 per il riscatto più altri 7, relativi a giugno all’acquisto del difensore turco. Intanto si allontana Smalling e si pensa a un colpo più lowcost come Nacho Fernandez del Real Madrid, il quale però ha avuto molti problemi fisici nella scorsa stagione.

Come riporta il Messaggero, per la fascia spunta il nome di De Sciglio, il quale non rientrerà nella trattativa per portare Dzeko alla Juventus e arriverebbe sulla base di un prestito con obbligo di riscatto fissato a 10 milioni. Quando si sbloccherà questa operazione la Roma cercherà di chiudere definitivamente l’affare Milik con il Napoli. I giallorossi sono pronti a versare circa 25 milioni nelle casse azzurre per il cartellino del polacco, che nella Capitale firmerebbe un contratto di 4 anni a 4,5 milioni più bonus, anche se lui ne chiede 5 e i dettagli sono tutti da limare. C’è fiducia nonostante tutto.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.