Roma, tabù Inglese in Champions: mai 3 punti in trasferta dal 2001...

Roma, tabù Inglese in Champions: mai 3 punti in trasferta dal 2001 ma di Totti l’ultimo lampo (VIDEO)

SHARE

NUMERI CGR – Terza giornata del girone C di Champions League, in questa stagione la Roma trova nuovamente sulla sua strada una squadra inglese, il Chelsea di Antonio Conte, in un match che potrebbe risultare decisivo per la qualificazione agli ottavi. I blues sono reduci da due vittorie nelle prime due sfide contro Qarabag e Atletico Madrid, la Roma è seconda con 4 punti frutto del pari interno con gli spagnoli e del successo faticoso a Baku per 2-1.

I precedenti con le squadre inglesi in trasferta nella storia recente della Champions non sorridono alla Roma: dal 2001 ad oggi la squadra giallorossa ha incontrato il Liverpool (nel 2002), due volte l’Arsenal (nel 2003 e nel 2009), tre volte il Manchester United (Aprile 2007, Ottobre 2007 e Aprile 2008), il Manchester City (nel 2014) e il Chelsea nella stagione 2008.

In 8 gare la Roma ha raccolto solo due pareggi (Arsenal-Roma 1-1 del 2003 e Manchester City-Roma 1-1 del 2014) e ben sei sconfitte, subendo 15 gol e realizzandone solo 3. L’ultimo quello di Francesco Totti all’Etihad Stadium contro il City.

A Londra il 22 Ottobre 2008, la Roma di Luciano Spalletti giocò la terza gara del girone di qualificazione e perse 1-0 grazie alla rete di testa di John Terry, scivolando dopo quel match all’ultimo posto con 3 punti ma riuscendo poi a ribaltare la situazione all’Olimpico (successo per 3-1 grazie alla doppietta di Vucinic e alla rete di Panucci) qualificandosi dunque agli ottavi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.