Torna all’Old Trafford: Chris è pronto a tutto

Torna all’Old Trafford: Chris è pronto a tutto

SHARE

Smalling è la voce placida che indica il sentiero luminoso nei momenti di emergenza. “Vai Fede“, “a me, Bruno“. Parlava, chiamava, conduceva. È finalmente tornato il leader della difesa, un mese e mezzo dopo l’ultima volta contro il Genoa. Ed è tornato senza far capire troppo al Cagliari che non era al massimo. Buon segno, l’unico della domenica sarda insieme alla vivace esibizione di Carles Perez.

Come scrive il Corriere dello Sport, in vista del ritorno a Old Trafford, per un tentativo di rivincita contro il Manchester United che lo ha ripudiato, Smalling può essere soddisfatto del test. Ha giocato 77 palloni e quasi sempre li ha lavorati con cura, se si eccettua la situazione in cui Pavoletti gli era sfuggito a inizio ripresa, con un contatto in area il quale stava per beneficiare Simeone.

Il rientro era stato preparato nei minimi dettagli, dopo aver ascoltato il suo parere: un’ora in campo poi dentro Cristante. Fonseca lo avrebbe voluto prima in squadra ma Smalling, dopo le terapie in Spagna, rimandava il ritorno in gruppo perché avvertiva sempre dei fastidi. Prima di Cagliari invece ha dato l’ok all’allenatore, saggiando la propria tenuta fisica. E giovedì sarà di nuovo in campo, ad aggiungere solidità a una difesa molto bisognosa: la Roma ha i numeri peggiori nelle prime 13 squadre di Serie A e nelle ultime 10 giornate ha incassato almeno due gol in 6 occasioni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.